News e Articoli / Premio Alumni Pras: vinca il migliore!
PREMIO ALUMNI PRAS: vinca il migliore!

Gli ex alunni della Scuola Ebraica costituiscono un network internazionale davvero straordinario per il modo in cui sono uniti tra loro. La rete di conoscenze che naturalmente genera ogni scuola, da noi si arricchisce di affetti, rapporti personali e talvolta professionali che si tramandano di padre in figlio, di generazione in generazione. E rendono di fatto i nostri ex allievi un'unica famiglia.

Un senso di appartenenza che si capisce già frequentando qualsiasi ordine di studio dal nido alle superiori, ma anche quando “si torna a scuola” in qualità di genitori o nonni. Il momento in cui si varca nuovamente la soglia di quell’edificio “dai mattoni rossi” fa riaffiorare una marea di ricordi a chiunque lo abbia frequentato. Chi non sorride pensando alle corse su quel bel ponte in acciaio e vetro che si affaccia sul giardino, ai pranzi in comune in quella mensa così luminosa e a tutto il percorso scolastico che aveva come obiettivo il poter salire i piani di anno in anno arrivando all’ultimo: quello dei grandi!

Oggi quella famiglia vuole ritrovarsi: la Fondazione Scuola ha tra i sui obiettivi anche quello di potenziare sempre di più questa straordinaria risorsa che sono gli Alumni di tutto il mondo. E per questo ha creato un premio davvero speciale.

E' il premio Alumni Pras destinato a un ex alunno della scuola ebraica (Sally Mayer e Eupili) che abbia messo a frutto i valori della nostra Scuola nel lavoro o nella vita, una personalità positiva e propositiva nei confronti del prossimo che può essere un imprenditore, un insegnante, un filantropo, un professionista, un medico, uno studioso, un musicista o semplicemente una brava persona.

La prima selezione dei candidati la fa...chiunque anche se non è un ex alunno: basta infatti segnalare da uno a tre nominativi di persone che ritenete meritevoli semplicemente scrivendo a segreteria@fondazionescuolaebraica.it o mandando un messaggio al 345|3523572.
C'è tempo fino al 15 gennaio.

Il vincitore sarà proclamato il 1 aprile 2020 durante la Cena di Gala della Fondazione e, oltre a un attestato di riconoscimento, avrà da subito un nuovo e importante merito. A suo nome, infatti, lo sponsor del premio Valori Asset Management renderà pubblica la volontà di una donazione di €5.000 alla Fondazione a nome del vincitore, destinata ai progetti della scuola.

Un modo anche per segnare la continuità tra la rete di ex alunni e i giovani allievi di oggi che saranno così ispirati proprio dai successi di chi li ha preceduti. Le tante candidature che stanno arrivando in questi giorni sono già la dimostrazione di quanto il network della nostra scuola sia florido e vivace. Qualcuno ci ha anche scritto che avrebbe in mente un ex compagno di classe che era brillante e aiutava tutti passando i compiti ma “Sono molti anni che non lo vedo. E se non fosse più la persona che ricordavo?". La nostra risposta è: voi mandate comunque i vostri nomi!
Come si legge nel bando, tra tutti i nomi proposti nelle candidature sarà poi una giuria a valutare quali rispondono di più ai requisiti e a scegliere tra i 5 nomi con più candidature. Quindi, nell'improbabile caso in cui compagno di classe che avete in mente fosse davvero cambiato, lo scopriremo e ad arrivare alla short list sarà chi è ancora davvero meritevole.

Bene, ora che avete tutte le informazioni potete rilassarvi e pensare a chi vorreste che fosse premiato come migliore ex alunno della Scuola Ebraica di Milano.

Il premio Alumni in breve

1. Inviate da uno a tre nominativi delle persone che desiderate segnalare per il premio a segreteria@fondazionescuolaebraica.it o per messaggio al 345 3523572 entro il 15 gennaio!
2. Tutti possono proporre candidati, anche chi non è ex alunno della scuola
3. I candidati che proponete devono aver frequentato la scuola di via Sally Mayer o di via Eupili per almeno un anno scolastico ed essere ancora in vita.
4. Tutti i messaggi contenenti le candidature dovranno essere accompagnati dai dati anagrafici della persona che le propone (candidante): nome, cognome, indirizzo di residenza, data e luogo di nascita, numero di telefono, nonché le motivazioni della nomina e un eventuale contatto della persona nominata. Non saranno accettate proposte anonime.
5. Al nome del vincitore sarà dedicata una donazione alla Fondazione del valore di 5.000€
6. La premiazione avverrà alla Cena di Gala, 1 aprile 2020 7. Il bando per esteso lo trovate qui
PREMIO ALUMNI PRAS: vinca il migliore!

Gli ex alunni della Scuola Ebraica costituiscono un network internazionale davvero straordinario per il modo in cui sono uniti tra loro. La rete di conoscenze che naturalmente genera ogni scuola, da noi si arricchisce di affetti, rapporti personali e talvolta professionali che si tramandano di padre in figlio, di generazione in generazione. E rendono di fatto i nostri ex allievi un'unica famiglia.

Un senso di appartenenza che si capisce già frequentando qualsiasi ordine di studio dal nido alle superiori, ma anche quando “si torna a scuola” in qualità di genitori o nonni. Il momento in cui si varca nuovamente la soglia di quell’edificio “dai mattoni rossi” fa riaffiorare una marea di ricordi a chiunque lo abbia frequentato. Chi non sorride pensando alle corse su quel bel ponte in acciaio e vetro che si affaccia sul giardino, ai pranzi in comune in quella mensa così luminosa e a tutto il percorso scolastico che aveva come obiettivo il poter salire i piani di anno in anno arrivando all’ultimo: quello dei grandi!

Oggi quella famiglia vuole ritrovarsi: la Fondazione Scuola ha tra i sui obiettivi anche quello di potenziare sempre di più questa straordinaria risorsa che sono gli Alumni di tutto il mondo. E per questo ha creato un premio davvero speciale.

E' il premio Alumni Pras destinato a un ex alunno della scuola ebraica (Sally Mayer e Eupili) che abbia messo a frutto i valori della nostra Scuola nel lavoro o nella vita, una personalità positiva e propositiva nei confronti del prossimo che può essere un imprenditore, un insegnante, un filantropo, un professionista, un medico, uno studioso, un musicista o semplicemente una brava persona.

La prima selezione dei candidati la fa...chiunque anche se non è un ex alunno: basta infatti segnalare da uno a tre nominativi di persone che ritenete meritevoli semplicemente scrivendo a segreteria@fondazionescuolaebraica.it o mandando un messaggio al 345|3523572.
C'è tempo fino al 15 gennaio.

Il vincitore sarà proclamato il 1 aprile 2020 durante la Cena di Gala della Fondazione e, oltre a un attestato di riconoscimento, avrà da subito un nuovo e importante merito. A suo nome, infatti, lo sponsor del premio Valori Asset Management renderà pubblica la volontà di una donazione di €5.000 alla Fondazione a nome del vincitore, destinata ai progetti della scuola.

Un modo anche per segnare la continuità tra la rete di ex alunni e i giovani allievi di oggi che saranno così ispirati proprio dai successi di chi li ha preceduti. Le tante candidature che stanno arrivando in questi giorni sono già la dimostrazione di quanto il network della nostra scuola sia florido e vivace. Qualcuno ci ha anche scritto che avrebbe in mente un ex compagno di classe che era brillante e aiutava tutti passando i compiti ma “Sono molti anni che non lo vedo. E se non fosse più la persona che ricordavo?". La nostra risposta è: voi mandate comunque i vostri nomi!
Come si legge nel bando, tra tutti i nomi proposti nelle candidature sarà poi una giuria a valutare quali rispondono di più ai requisiti e a scegliere tra i 5 nomi con più candidature. Quindi, nell'improbabile caso in cui compagno di classe che avete in mente fosse davvero cambiato, lo scopriremo e ad arrivare alla short list sarà chi è ancora davvero meritevole.

Bene, ora che avete tutte le informazioni potete rilassarvi e pensare a chi vorreste che fosse premiato come migliore ex alunno della Scuola Ebraica di Milano.

Il premio Alumni in breve

1. Inviate da uno a tre nominativi delle persone che desiderate segnalare per il premio a segreteria@fondazionescuolaebraica.it o per messaggio al 345 3523572 entro il 15 gennaio!
2. Tutti possono proporre candidati, anche chi non è ex alunno della scuola
3. I candidati che proponete devono aver frequentato la scuola di via Sally Mayer o di via Eupili per almeno un anno scolastico ed essere ancora in vita.
4. Tutti i messaggi contenenti le candidature dovranno essere accompagnati dai dati anagrafici della persona che le propone (candidante): nome, cognome, indirizzo di residenza, data e luogo di nascita, numero di telefono, nonché le motivazioni della nomina e un eventuale contatto della persona nominata. Non saranno accettate proposte anonime.
5. Al nome del vincitore sarà dedicata una donazione alla Fondazione del valore di 5.000€
6. La premiazione avverrà alla Cena di Gala, 1 aprile 2020 7. Il bando per esteso lo trovate qui