News e Articoli / Per garantire un futuro migliore a chi verra’ dopo di noi. Guida ai lasciti testamentari
Perché fare testamento
Spesso si tende a pensare che il testamento non ci riguardi, che non sia importante, utile o urgente.
È un atteggiamento comprensibile considerando che a nessuno piace pensare al momento in cui non sarà più in vita.
Bisogna però riflettere in maniera lucida sull’importanza di questo atto che ci consente, in modo semplice e sicuro, di garantire la giusta destinazione a quanto si possiede proteggendo le nostre volontà con responsabilità e generosità. Il testamento, infatti, è un atto di responsabilità e lungimiranza, grazie al quale è possibile aiutare le persone a noi care nella maniera che riteniamo più opportuna.
E può essere anche un gesto di estrema generosità, a testimonianza del proprio impegno sociale in vita.

Leggi il libretto completo in pdf 

Cara Amica, Caro Amico,
da vent’anni la Fondazione Scuola si impegna nella ricerca di fondi per sostenere la Scuola Ebraica con progetti che consentano agli studenti di crescere con un’identità ebraica forte e radicata.

Lo fa attraverso borse di studio per studenti con difficoltà economiche, sostenendo gli alunni con difficoltà di apprendimento, contribuendo alla formazione degli insegnanti, la riqualificazione degli spazi e attraverso tanti progetti che permettono agli allievi di sviluppare il proprio talento e le proprie conoscenze.

Ci sono tanti modi per sostenere questo lavoro, ma un lascito/eredità è un gesto di generosità che dura nel tempo e nella memoria.

Un semplice gesto consapevole, che non toglierà nulla agli eredi legittimi, ma li arricchirà invece di un esempio concreto per le generazioni future, in modo coerente con la nostra cultura e la nostra tradizione.

A nome degli studenti della Scuola Ebraica, grazie per l’importante scelta che farete.

I Consiglieri della Fondazione Scuola

 
Perché fare testamento
Spesso si tende a pensare che il testamento non ci riguardi, che non sia importante, utile o urgente.
È un atteggiamento comprensibile considerando che a nessuno piace pensare al momento in cui non sarà più in vita.
Bisogna però riflettere in maniera lucida sull’importanza di questo atto che ci consente, in modo semplice e sicuro, di garantire la giusta destinazione a quanto si possiede proteggendo le nostre volontà con responsabilità e generosità. Il testamento, infatti, è un atto di responsabilità e lungimiranza, grazie al quale è possibile aiutare le persone a noi care nella maniera che riteniamo più opportuna.
E può essere anche un gesto di estrema generosità, a testimonianza del proprio impegno sociale in vita.

Leggi il libretto completo in pdf 

Cara Amica, Caro Amico,
da vent’anni la Fondazione Scuola si impegna nella ricerca di fondi per sostenere la Scuola Ebraica con progetti che consentano agli studenti di crescere con un’identità ebraica forte e radicata.

Lo fa attraverso borse di studio per studenti con difficoltà economiche, sostenendo gli alunni con difficoltà di apprendimento, contribuendo alla formazione degli insegnanti, la riqualificazione degli spazi e attraverso tanti progetti che permettono agli allievi di sviluppare il proprio talento e le proprie conoscenze.

Ci sono tanti modi per sostenere questo lavoro, ma un lascito/eredità è un gesto di generosità che dura nel tempo e nella memoria.

Un semplice gesto consapevole, che non toglierà nulla agli eredi legittimi, ma li arricchirà invece di un esempio concreto per le generazioni future, in modo coerente con la nostra cultura e la nostra tradizione.

A nome degli studenti della Scuola Ebraica, grazie per l’importante scelta che farete.

I Consiglieri della Fondazione Scuola