News / Chiusura ventennale
"Se ripenso a quest’ultimo anno penso alle grandissime soddisfazioni che ci ha regalato, a cominciare dall’Ambrogino d’oro arrivato inaspettatamente un anno fa. Da quell’evento è partito un percorso in cui abbiamo condiviso lavoro ed emozioni: un compleanno durato un anno in cui i momenti di festa sono stati la conferma di un lungo lavoro a sostegno di un’istituzione fondamentale nella vita milanese ebraica e sociale. Quell’affetto lo abbiamo visto durante la Cena di Gala, quando si sono stretti attorno a noi amici di lunga data, ma anche molte persone che ci conoscevano per la prima volta.  Abbiamo visto la generosità di tante famiglie concretizzarsi nei lavori che hanno reso moderne e funzionali le aule delle scuole elementari, abbiamo potuto essere vicini al mondo dei ragazzi con gli incontri dedicati alle loro problematiche e molto altro.  Un percorso in cui sono stati fondamentali il lavoro dei nostri consiglieri e la collaborazione con la Comunità Ebraica, che ringraziamo. Il più grande contributo di quest’anno però è stato darci la carica per cominciare al meglio i progetti che vogliamo portare avanti nei prossimi 20 anni. Siamo già al lavoro su molti fronti e il gala dell’11 aprile si avvicina".
Karen Nahum

Presidente Fondazione Scuola Ebraica



Ambrogino d’oro

Alla vigilia delle celebrazioni per il ventennale, alla Fondazione Scuola è giunta la notizia che era stata insignita dell’Ambrogino d’oro. Era il 7 dicembre 2017 e l’attestato di civica benemerenza che andava a premiare il lavoro svolto, non solo per la scuola ma per la città di Milano, veniva dedicato a Rav Prof. Giuseppe Laras, scomparso pochi giorni prima, che ha avuto un ruolo fondamentale nella nascita della Fondazione Scuola.

èventennale
Con l’inizio del 2018 prendeva il via una campagna di comunicazione con l’obiettivo di raccontare cosa sia la Fondazione e cosa significhi per noi questo importante traguardo. È così che è nato il neologismo èventennale, che attraverso immagini e parole ha descritto la vera essenza del nostro impegno.

Ciclo di incontri
Si è parlato di bullismo, di disturbi dell’alimentazione, di comportamenti a rischio, ma anche della difficoltà di essere giusti.  Temi maturi, difficili, spesso da affrontare anche tra genitori e figli, ma che è doveroso richiamare in un ambiente come la scuola che ha il compito di formare al meglio le generazioni future.  Così sono stati nostri ospiti in serate con grande affluenza Salvatore Toti Licata, Sociologo, Criminologo e la Dott.sa Roberta Traversa, psicologa per un ciclo di incontri condotto dalla giornalista Michela Proietti. L’ultimo incontro è stato un messaggio di speranza con Gabriele Nissim, autore de “Il Bene possibile”, impegnato a spiegare come ogni individuo può sempre scegliere di resistere al male.

Compleanno
È stata una festa di compleanno in piena regola, con torta e candeline che i consiglieri hanno spento tutti insieme, riunendo anche i soci fondatori. Un momento di festa che ha aperto ufficialmente un anno di celebrazioni, riaffermando con entusiasmo la validità degli obiettivi e la voglia di continuare con sempre maggior impegno.

Cena di Gala
Più di 600 persone per la settima Cena di Gala giovedì 3 maggio, che per il ventennale ha riempito il SuperstudioPiù di Milano.  C’erano amici, allievi e soprattutto ex allievi, oggi diventati importanti personalità della vita sociale milanese. Una grande famiglia che si è riunita con la Fondazione Scuola per ricordare come questa abbia reso possibile un grande sogno: quello di una scuola ebraica moderna, integrata, paritaria, capace di rappresentare l’eccellenza del mondo dell’istruzione. Padrona di casa d’eccezione Cristiana Capotondi e, tra gli ospiti presenti in sala, l’on. Lara Comi, Eurodeputata, Roberta Cocco, Assessore ai servizi civici del Comune di Milano, Luciana Lamorgese, Prefetto di Milano, Marcello Cardona, Questore di Milano, Daniel Oren, Direttore di Orchestra. E persino le telecamere del TG3.

Nuove elementari
Sei aule, un laboratorio d’informatica, un’aula insegnanti, due aree per le attività ludiche e diversi locali di servizi. Sono gli spazi inaugurati il 29 maggio nel corso di una semplice ma commossa cerimonia che li ha restituiti all’Istituto dopo una serie di lavori di ristrutturazione. Un impegno reso possibile dagli oltre 150.000 Euro raccolti dalla Fondazione Scuola, che tra i suoi obbiettivi ha proprio la conservazione e il miglioramento dell’edificio di via Sally Mayer.

Grazie del sostegno
Grazie a tutti, sponsor e donatori, per la generosità e il sostegno.
Più Fondazione, più Scuola.

happy birthday hall

Ambrogino

Nuove elementari

Cena di Gala èventennale

Cena di gala video

La scuola che balla

"Se ripenso a quest’ultimo anno penso alle grandissime soddisfazioni che ci ha regalato, a cominciare dall’Ambrogino d’oro arrivato inaspettatamente un anno fa. Da quell’evento è partito un percorso in cui abbiamo condiviso lavoro ed emozioni: un compleanno durato un anno in cui i momenti di festa sono stati la conferma di un lungo lavoro a sostegno di un’istituzione fondamentale nella vita milanese ebraica e sociale. Quell’affetto lo abbiamo visto durante la Cena di Gala, quando si sono stretti attorno a noi amici di lunga data, ma anche molte persone che ci conoscevano per la prima volta.  Abbiamo visto la generosità di tante famiglie concretizzarsi nei lavori che hanno reso moderne e funzionali le aule delle scuole elementari, abbiamo potuto essere vicini al mondo dei ragazzi con gli incontri dedicati alle loro problematiche e molto altro.  Un percorso in cui sono stati fondamentali il lavoro dei nostri consiglieri e la collaborazione con la Comunità Ebraica, che ringraziamo. Il più grande contributo di quest’anno però è stato darci la carica per cominciare al meglio i progetti che vogliamo portare avanti nei prossimi 20 anni. Siamo già al lavoro su molti fronti e il gala dell’11 aprile si avvicina".
Karen Nahum

Presidente Fondazione Scuola Ebraica



Ambrogino d’oro

Alla vigilia delle celebrazioni per il ventennale, alla Fondazione Scuola è giunta la notizia che era stata insignita dell’Ambrogino d’oro. Era il 7 dicembre 2017 e l’attestato di civica benemerenza che andava a premiare il lavoro svolto, non solo per la scuola ma per la città di Milano, veniva dedicato a Rav Prof. Giuseppe Laras, scomparso pochi giorni prima, che ha avuto un ruolo fondamentale nella nascita della Fondazione Scuola.

èventennale
Con l’inizio del 2018 prendeva il via una campagna di comunicazione con l’obiettivo di raccontare cosa sia la Fondazione e cosa significhi per noi questo importante traguardo. È così che è nato il neologismo èventennale, che attraverso immagini e parole ha descritto la vera essenza del nostro impegno.

Ciclo di incontri
Si è parlato di bullismo, di disturbi dell’alimentazione, di comportamenti a rischio, ma anche della difficoltà di essere giusti.  Temi maturi, difficili, spesso da affrontare anche tra genitori e figli, ma che è doveroso richiamare in un ambiente come la scuola che ha il compito di formare al meglio le generazioni future.  Così sono stati nostri ospiti in serate con grande affluenza Salvatore Toti Licata, Sociologo, Criminologo e la Dott.sa Roberta Traversa, psicologa per un ciclo di incontri condotto dalla giornalista Michela Proietti. L’ultimo incontro è stato un messaggio di speranza con Gabriele Nissim, autore de “Il Bene possibile”, impegnato a spiegare come ogni individuo può sempre scegliere di resistere al male.

Compleanno
È stata una festa di compleanno in piena regola, con torta e candeline che i consiglieri hanno spento tutti insieme, riunendo anche i soci fondatori. Un momento di festa che ha aperto ufficialmente un anno di celebrazioni, riaffermando con entusiasmo la validità degli obiettivi e la voglia di continuare con sempre maggior impegno.

Cena di Gala
Più di 600 persone per la settima Cena di Gala giovedì 3 maggio, che per il ventennale ha riempito il SuperstudioPiù di Milano.  C’erano amici, allievi e soprattutto ex allievi, oggi diventati importanti personalità della vita sociale milanese. Una grande famiglia che si è riunita con la Fondazione Scuola per ricordare come questa abbia reso possibile un grande sogno: quello di una scuola ebraica moderna, integrata, paritaria, capace di rappresentare l’eccellenza del mondo dell’istruzione. Padrona di casa d’eccezione Cristiana Capotondi e, tra gli ospiti presenti in sala, l’on. Lara Comi, Eurodeputata, Roberta Cocco, Assessore ai servizi civici del Comune di Milano, Luciana Lamorgese, Prefetto di Milano, Marcello Cardona, Questore di Milano, Daniel Oren, Direttore di Orchestra. E persino le telecamere del TG3.

Nuove elementari
Sei aule, un laboratorio d’informatica, un’aula insegnanti, due aree per le attività ludiche e diversi locali di servizi. Sono gli spazi inaugurati il 29 maggio nel corso di una semplice ma commossa cerimonia che li ha restituiti all’Istituto dopo una serie di lavori di ristrutturazione. Un impegno reso possibile dagli oltre 150.000 Euro raccolti dalla Fondazione Scuola, che tra i suoi obbiettivi ha proprio la conservazione e il miglioramento dell’edificio di via Sally Mayer.

Grazie del sostegno
Grazie a tutti, sponsor e donatori, per la generosità e il sostegno.
Più Fondazione, più Scuola.

happy birthday hall

Ambrogino

Nuove elementari

Cena di Gala èventennale

Cena di gala video

La scuola che balla

ambrogino d'oro